Corsi ed Esami DITALS a Catania - Giga International House
16319
page-template-default,page,page-id-16319,ajax_fade,page_not_loaded,,overlapping_content,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

DITALS

giga ih
ESAME DITALS II LIVELLO 21 LUGLIO 2017

CHIUSURA ISCRIZIONI: 6 GIUGNO 2017

INFO E ISCRIZIONI:Vedi sotto, sezione DITALS II livello

Giga International House, centro monitorato dall’Università per Stranieri di Siena, organizza a Catania corsi di preparazione all’esame di certificazione DITALS a Catania di I e II livello.
Consulta e scarica il calendario dei nuovi corsi di preparazione all’esame DITALS di I e II livello 2017.
Responsabile dei corsi: Dott.ssa Carmen Oliva
Email: ditals@gigact.com
Tel.: 0957152243
Durata corsi: 30 h
Ricevimento: Dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 17.30 – 0957152243
Per le modalità di iscrizione agli esami consultare la tabella sotto

CORSI DITALS A CATANIA

INFORMAZIONI GENERALI

giga ih

La Certificazione DITALS è un titolo culturale rilasciato dall’Università per Stranieri di Siena che attesta la preparazione teorico-pratica nel campo dell’insegnamento dell’italiano a stranieri. La Certificazione DITALS è strutturata su due livelli:
Il conseguimento della Certificazione DITALS I livello indica il possesso di una competenza di base nella didattica dell’italiano a stranieri, mirata a un particolare tipo di apprendenti, e garantisce l’ammissione all’esame DITALS di II livello anche in assenza di alcuni prerequisiti.
Il Conseguimento della Certificazione DITALS II livello indica il possesso di una competenza avanzata nell’insegnamento dell’italiano come lingua straniera in qualsiasi contesto di apprendimento e a qualsiasi profilo di apprendenti.

La Certificazione DITALS si rivolge a:
diplomati e laureati che vogliono lavorare nell’ambito dell’insegnamento dell’italiano a stranieri.
insegnanti della scuola pubblica che hanno necessità, per la presenza di immigrati in classi di italiani, di apprendere tecniche specifiche dell’insegnamento dell’italiano a stranieri.
insegnanti della scuola privata che vogliono vedere riconosciute esperienze e capacità già acquisite.
insegnanti stranieri in possesso di una certificazione di conoscenza della lingua italiana di livello C2 del quadro comune europeo.
Diplomati, laureandi o laureate con esperienza di insegnamento o tirocinio di almeno 60 ore in classe di italiano per stranieri.

La Certificazione DITALS è un titolo valutato per l’attribuzione di un punteggio nel reclutamento degli insegnanti o per l’attribuzione di crediti nell’ambito di un percorso formativo in area glottodidattica.

In Italia è un titolo preferenziale per lavorare presso:
Scuole d’italiano per stranieri,
CTP – centri territoriali permanenti,
Scuole italiane all’estero;
CLA – Centri Linguistici di Ateneo che organizzano corsi di italiano per stranieri o per gli studenti stranieri del progetto Erasmus,
Corsi per immigrati presso istituzioni pubbliche e private.

All’estero offre possibilità lavorative presso:
Istituti italiani di cultura;
Dipartimenti di italianistica presso le Università;
Scuole italiane all’estero;
Scuole pubbliche che ricercano docenti di lingua italiana;
– Sedi della Società Dante Alighieri che organizzano corsi di italiano,
Associazioni di italiani all’estero che organizzano corsi di lingua.

DITALS I Livello

giga ih

Per accedere all’esame, il candidato deve essere in possesso di ognuno dei prerequisiti sotto elencati:
1. Per i candidati di madrelingua italiana il possesso di un livello minimo A2 del QCER in una lingua straniera sulla base di uno dei seguenti titoli: certificazione internazionale o laurea specifica (laurea in lingue) o il superamento di un esame universitario nella lingua scelta o titolo di studio ottenuto nel paese della lingua straniera scelta (a)
Per i candidati di madrelingua non italiana: Certificazione internazionale di italiano di livello C1 del QCER

2. Diploma di laurea / Diploma di scuola superiore (valido per l’ammissione all’Università nel Paese in cui è stato conseguito)

3. Formazione glottodidattica (minimo 24 ore) che può essere soddisfatta scegliendo una tra queste modalità:

 partecipazione al corso di orientamento DITALS di I livello presso l’Università per Stranieri di Siena
 frequenza di 2 moduli on line organizzati dal Centro DITALS – Università per Stranieri di Siena
 partecipazione ad un corso di orientamento in presenza presso gli enti monitorati DITALS
 partecipazione ad un corso universitario del settore scientifico disciplinare L-LIN02 equivalente ad almeno 3 CFU e superamento dell’esame finale

4. Dichiarazione che attesti attività didattica svolta, secondo uno dei seguenti casi:

 almeno 60 ore di insegnamento di lingua italiana in classi di italiano a stranieri;
 almeno 60 ore di tirocinio in classi di italiano per stranieri, in Italia o all’estero;
 almeno 60 ore di insegnamento di qualsiasi materia presso qualunque tipo di ente o scuola pubblica o privata (anche presso enti di volontariato) di cui almeno 15 ore devono essere di insegnamento o tirocinio in classi di italiano a stranieri.
Le ore di attività didattica richieste possono essere cumulabili purché incluse nelle tipologie sopra indicate.

5. Certificazione informatica ECDL o titolo omologo oppure laurea specifica (laurea in informatica) o il superamento di un esame universitario in informatica (b)

___________________________________
(a) In mancanza del titolo di cui al punto 1, la competenza nella lingua straniera sarà verificata prima dello svolgimento della prova d’esame, tramite la traduzione di una breve frase dall’italiano alla lingua straniera indicata dal candidato. Per visualizzare un esempio,clicca qui.
(b) In mancanza della certificazione di cui al punto 5, la competenza informatica sarà verificata prima dello svolgimento della prova d’esame tramite uno specifico quesito. Per visualizzare un esempio, clicca qui.

L’esame valuta in maniera specifica la competenza nell’insegnamento dell’italiano come lingua straniera a un particolare profilo d’apprendenti (a scelta del candidato):
• bambini
• adolescenti
• adulti
• immigrati
• studenti universitari
• apprendenti di origine italiana apprendenti di madrelingua omogenea (cinese, arabo, giapponese)
• operatori turistico-alberghieri
• religiosi cattolici*
• studenti USA (University Study Abroad)*
*Le sessioni d’esame per i profili religiosi cattolici e studenti USA si svolgeranno soltanto in sedi appositamente convenzionate.

A) Analisi guidata di materiali didattici (punteggio minimo 18, massimo 30);
B) Analisi e sfruttamento didattico di un testo (punteggio minimo 18, massimo 30);
C) Conoscenze glottodidattiche di base e conoscenze specifiche in relazione ad un profilo di apprendenti (punteggio minimo 24, massimo 40).

La prova A e la prova B sono mirate al profilo scelto dal candidato.
La sezione C prevede una valutazione delle conoscenze glottodidattiche di base, accompagnata da un più approfondito esame delle competenze specifiche relative al profilo scelto dal candidato.

Per ottenere la Certificazione DITALS di I livello il candidato deve raggiungere un punteggio minimo in tutte le sezioni di cui si compone l’esame. Se il candidato raggiunge il punteggio minimo solo in una o due sezioni, il risultato ottenuto è capitalizzabile e il candidato potrà sostenere nuovamente le prove relative alle sezioni non superate entro tre anni dalla data nella quale ha sostenuto l’esame per la prima volta.
Ogni candidato può sostenere l’esame per massimo due profili per ogni sessione di esame.
Tutte le prove sono prodotte e valutate dalla Commissione DITALS dell’Università per Stranieri di Siena.

E’ previsto il pagamento di una tassa di esame.

La scelta e la suddivisione nei profili per l’esame DITALS di I livello sono state effettuate seguendo i possibili contesti didattici, l’età e le motivazioni degli apprendenti, anche alla luce delle nuove realtà che si stanno affacciando nella società contemporanea.
Forniamo di seguito una breve descrizione dei profili attivati, ricordando che per ciascuno di loro è importante tenere presenti le caratteristiche cognitive, psicologiche, affettive che li contraddistinguono.
BAMBINI – il profilo comprende l’insegnamento dell’italiano a bambini stranieri (3-12 anni) che frequentano la scuola dell’infanzia o la scuola primaria in Italia e l’insegnamento dell’italiano a bambini all’estero, in contesti in cui l’italiano viene insegnato come lingua straniera e lingua etnica. La specificità del profilo riguarda le caratteristiche psicofisiche degli apprendenti e i periodi sensibili che influenzano l’acquisizione dell’italiano come lingua non materna, le metodologie didattiche più adeguate, i materiali didattici, le certificazioni linguistiche esistenti.
ADOLESCENTI – il profilo comprende l’insegnamento dell’italiano a adolescenti stranieri (13-18 anni) che frequentano la scuola secondaria di primo e di secondo grado in Italia (in questo caso l’italiano è anche la lingua dello studio e della socializzazione, cioè la “lingua di contatto”) e l’insegnamento dell’italiano a adolescenti all’estero, in contesti in cui l’italiano viene insegnato come lingua straniera e lingua etnica. La specificità del profilo riguarda le caratteristiche psicofisiche degli apprendenti e i periodi sensibili che influenzano l’acquisizione dell’italiano come lingua non materna, le metodologie didattiche più adeguate, i materiali didattici, le certificazioni linguistiche esistenti.
ADULTI E ANZIANI – il profilo può essere suddiviso in “sottoprofili” più specifici: adulti (e giovani adulti) già inseriti nel mondo professionale, e senior, ovvero apprendenti della terza età che una volta terminato il ciclo lavorativo decidono di investire il loro tempo nello studio delle lingue. La specificità del profilo riguarda le caratteristiche psicofisiche degli apprendenti e i periodi sensibili che influenzano l’acquisizione dell’italiano come lingua non materna, le metodologie didattiche più adeguate, i materiali didattici, le certificazioni linguistiche esistenti.
IMMIGRATI – il profilo comprende gli stranieri che arrivano in Italia per motivi di lavoro o ricongiungimento familiare. Quando si tratta di adulti, il loro livello di scolarizzazione può essere molto eterogeneo: dall’analfabeta al laureato plurilingue. La specificità del profilo riguarda le lingue e le culture di provenienza in contatto con la lingua e cultura italiana, le motivazioni anche strumentali, le caratteristiche dei percorsi formativi, le certificazioni linguistiche esistenti.
STUDENTI UNIVERSITARI – il profilo comprende gli studenti universitari stranieri che studiano l’italiano in ambito accademico in Italia e fuori d’Italia. Può trattarsi di studenti inseriti in percorsi di tipo linguistico o di studenti di altre discipline (es. gli studenti Erasmus). La specificità del profilo riguarda le metodologie didattiche più adeguate per sviluppare la conoscenza del linguaggio settoriale relativo ai vari campi di studio e le abilità di interazione in ambito accademico, i materiali didattici, le certificazioni linguistiche esistenti.
UNIVERSITY STUDY ABROAD (USA) – il profilo comprende gli studenti universitari nordamericani in soggiorno-studio in Italia. La specificità del profilo riguarda le metodologie didattiche più adeguate per sviluppare le abilità di interazione nella società italiana, i materiali didattici, le certificazioni linguistiche esistenti.
STUDENTI DI ORIGINE ITALIANA – il profilo comprende coloro che, discendenti di famiglie italiane ormai residenti all’estero da varie generazioni, si avvicinano all’italiano con un bagaglio linguistico che spesso comprende tracce del dialetto della famiglia di provenienza. La specificità del profilo riguarda le motivazioni degli apprendenti, le metodologie didattiche più adeguate per mettere in relazione la lingua e cultura italiana con i dialetti italiani, con le culture regionali italiane e con la lingua e cultura del paese di insediamento.
RELIGIOSI CATTOLICI – il profilo comprende coloro che studiano italiano come lingua straniera nell’ambito delle Università Pontificie e di altre istituzioni cattoliche. La specificità del profilo riguarda le motivazioni degli apprendenti, le metodologie didattiche più adeguate per permettere agli studenti di affrontare lo studio teologico in italiano ma anche di interagire con i compagni, con i docenti e nel contesto sociale italiano durante la propri attività pastorale o di servizio.
OPERATORI TURISTICO-ALBERGHIERI (OTA) – il profilo comprende coloro che operano professionalmente in ambito turistico e hanno l’esigenza di comunicare in italiano con gli ospiti, con i colleghi, con i superiori (strutture alberghiere, bar e ristoranti, navi da crociera, villaggi vacanze, mezzi di trasporto, agenzie di viaggi ecc.).
STUDENTI DI MADRELINGUA OMOGENEA (cinese, giapponese, arabo) – questi profili, che si differenziano in base alla lingua madre degli apprendenti, sono concepiti per mettere in evidenza, anche in chiave contrastiva, la specificità dell’insegnamento dell’italiano a classi di apprendenti con lingua e cultura omogenea. Le competenze del docente di italiano riguarderanno dunque le somiglianze/divergenze fra la lingua italiana e la lingua madre degli studenti, le somiglianze/divergenze fra la cultura italiana e la cultura degli studenti, le difficoltà più frequenti che gli studenti di tali lingue-culture incontrano nello studio dell’italiano L2.

Scarica la bibliografia Ditals di I livello in pdf

Per l’iscrizione è necessario inviare all’indirizzo ditals@gigact.com la documentazione per l’iscrizione all’esame.
La documentazione completa per chi deve sostenere l’esame per la prima volta è formata dalle scansioni di:
domanda di iscrizione da scaricare SOLO dal nostro sito (http://www.gigact.com/ditals)
tutti gli attestati/certificati che servono a dimostrare quanto si dichiara di possedere nella domanda di iscrizione (autocertificazione di laurea/diploma, ECDL, attestati di lingua straniera, attestato del tirocinio svolto, attestato del corso di preparazione all’esame, ecc.)
carta d’identità valida
ricevuta del pagamento della pre-tassa di iscrizione da pagare in sede o tramite bonifico alla nostra scuola.

La documentazione completa per chi deve capitalizzare il proprio esame è formata dalle scansioni di:
domanda di iscrizione da scaricare SOLO dal nostro sito (http://www.gigact.com/ditals)
carta d’identità valida
ricevuta del pagamento della relativa tassa per ogni modulo da capitalizzare da pagare in sede o tramite bonifico alla nostra scuola.


SI ACCETTANO SOLO ISCRIZIONI ONLINE.

Puoi scaricare i moduli per l’iscrizione agli esami da QUI:

DITALS I LIVELLO – Modulo di adesione all’ esame

DITALS I LIVELLO – Modulo di adesione all’esame con Capitalizzazione

Esame di I livello
€ 150,00 + 20,00* per l’intero esame (è prevista la riduzione del 20% sulla tassa di esame per il secondo profilo, ma esclusivamente quando il candidato sostiene le due prove nella stessa sessione).
€ 50,00 per ognuna delle tre prove dell’esame di Certificazione DITALS di I livello in caso di capitalizzazione (non sono previste riduzioni per coloro che abbiano svolto un corso a Siena).

* Al momento della presentazione della Proposta di adesione all’esame deve essere pagata una prima tassa di € 20,00. Coloro che intendono sostenere l’esame presso una sede convenzionata dovranno pagare tale tassa alla sede stessa. Questa tassa, che non potrà essere rimborsata, non sarà applicata per le eventuali ripetizioni di prove non superate e per l’effettuazione dell’esame per il secondo profilo nella stessa sessione d’esame.

DITALS II Livello

giga ih

Per l’iscrizione è necessario inviare all’indirizzo ditals@gigact.com la documentazione per l’iscrizione all’esame.

La documentazione completa per chi deve sostenere l’esame per la prima volta è formata dalle scansioni di:

domanda di iscrizione da scaricare SOLO dal nostro sito (http://www.gigact.com/ditals)

tutti gli attestati/certificati che servono a dimostrare quanto si dichiara di possedere nella domanda di iscrizione (autocertificazione di laurea/diploma, ECDL, attestati di lingua straniera, attestato del tirocinio svolto, attestato del corso di preparazione all’esame, ecc.)

carta d’identità valida

ricevuta del pagamento della pre-tassa di iscrizione da pagare in sede o tramite bonifico alla nostra scuola.



La documentazione completa per chi deve capitalizzare il proprio esame è formata dalle scansioni di:

domanda di iscrizione da scaricare SOLO dal nostro sito (http://www.gigact.com/ditals)

carta d’identità valida

ricevuta del pagamento della relativa tassa per ogni modulo da capitalizzare da pagare in sede o tramite bonifico alla nostra scuola.


SI ACCETTANO SOLO ISCRIZIONI ONLINE.

Puoi scaricare i moduli per l’iscrizione agli esami da QUI:

DITALS II LIVELLO

Modulo di adesione esame

Modulo di adesione esame con Capitalizzazione

Esame di II livello

€ 220,00 + 40,00* per l’intero esame.

€ 55,00 per ognuna delle tre prove dell’esame di Certificazione DITALS di II livello in caso di capitalizzazione.

* Al momento della presentazione della Proposta di adesione all’esame deve essere pagata una prima tassa di € 40,00. Coloro che intendono sostenere l’esame presso una sede convenzionata dovranno pagare tale tassa alla sede stessa. Questa tassa, che non potrà essere rimborsata, non sarà applicata per le eventuali ripetizioni di prove non superate.

Per accedere all’esame, il candidato deve essere in possesso di ognuno dei prerequisiti sotto elencati:
1. Per i candidati di madrelingua italiana il possesso di un livello minimo A2 del QCER in una lingua straniera sulla base di uno dei seguenti titoli: certificazione internazionale o laurea specifica (laurea in lingue) o il superamento di un esame universitario nella lingua scelta o titolo di studio ottenuto nel paese della lingua straniera scelta (a)
Per i candidati di madrelingua non italiana: Certificazione internazionale di italiano di livello C2 del QCER

2. Diploma di laurea in area umanistica o un titolo post lauream attinente la glottodidattica

3. Formazione glottodidattica (minimo 30 ore) che può essere soddisfatta scegliendo una tra queste modalità:

 partecipazione al corso di orientamento DITALS di II livello presso l’Università per Stranieri di Siena
 frequenza dei tre moduli on line organizzati dal Centro DITALS dell’Università per Stranieri di Siena
 partecipazione ad un corso in presenza svolto presso gli enti monitorati DITALS
 partecipazione ad un corso universitario del settore scientifico disciplinare L-LIN02 equivalente ad almeno 6 CFU e superamento dell’esame finale

4. Dichiarazione che attesti almeno 300 ore “qualificate” (b) di attività di insegnamento di italiano a stranieri in Italia o all’estero

5. Certificazione informatica ECDL o titolo omologo oppure laurea specifica (laurea in informatica) o il superamento di un esame universitario in informatica (c)

Possono comunque essere ammessi coloro che, pur in possesso di un diploma di laurea in area non umanistica presentino una dichiarazione che attesti almeno 600 ore “qualificate” (vedi nota b) di attività di insegnamento di italiano a stranieri in Italia o all’estero.

Coloro che sono in possesso della Certificazione DITALS di I livello (o delle Certificazioni CEDILS e DILS) possono accedere all’esame DITALS di II livello in base ad uno dei seguenti percorsi:
Diploma di laurea in area umanistica + 60 ore di insegnamento di italiano a stranieri in Italia o all’estero (in aggiunta rispetto alle ore già effettuate per accedere al I livello) negli istituti in nota o tirocinio monitorato in classi di italiano a stranieri svolto esclusivamente presso le Università, gli IIC e gli Enti monitorati DITALS + 1 modulo integrativo di minimo 6 ore sulla prova D (d) o il superamento di un esame universitario del settore scientifico disciplinare L-LIN02 equivalente ad almeno 6 CFU.
 Diploma di laurea in area non umanistica + 300 ore di insegnamento qualificato di italiano a stranieri in Italia o all’estero negli istituti in nota di cui massimo 60 di tirocinio monitorato in classi di italiano a stranieri svolto esclusivamente presso le Università, gli IIC e gli Enti monitorati DITALS + 1 modulo integrativo di minimo 6 ore sulla prova D (vedi nota d).
_________________________________________
(a) In mancanza del titolo di cui al punto 1, la competenza nella lingua straniera sarà verificata prima dello svolgimento della prova d’esame, tramite la traduzione di una breve frase dall’italiano alla lingua straniera indicata dal candidato. Per visualizzare un esempio clicca qui.

(b) Elenco degli enti riconosciuti per lo svolgimento delle ore di insegnamento: in Italia: Scuole statali, Università statali, CPIA, Scuole ASILS, Enti convenzionati e monitorati DITALS, Enti convenzionati CILS
all’estero: Scuole statali, Università statali, IIC, Enti gestori, Scuole italiane all’estero, Enti convenzionati e monitorati DITALS, Enti convenzionati CILS.
Nel caso in cui il candidato abbia svolto le ore di insegnamento presso enti non appartenenti alle sopra elencate categorie, dovrà allegare alla domanda di iscrizione all’esame una relazione redatta dal responsabile scientifico, contenente:
– breve cv del responsabile scientifico dell’ente
– periodo di svolgimento delle ore di insegnamento e profilo degli apprendenti
– breve giudizio del responsabile scientifico sullo svolgimento del corso e sugli esiti ottenuti dal docente.

(c) In mancanza della certificazione di cui al punto 5, la competenza informatica sarà verificata prima dello svolgimento della prova d’esame tramite uno specifico quesito. Per visualizzare un esempio, clicca qui.

(d) Il modulo può essere frequentato in modalità on line (modulo di Gestione della classe), erogato dall’Università per Stranieri di Siena, oppure in presenza a Siena (6 ore) o presso uno dei nostri enti monitorati in Italia o all’estero.

L’esame valuta la competenza avanzata nell’insegnamento dell’italiano come lingua straniera a qualsiasi profilo di apprendenti.

A) Analisi di materiali didattici (punteggio minimo 12, massimo 20);
B) Costruzione di materiali didattici (punteggio minimo 12, massimo 20);
C) Conoscenze glottodidattiche(punteggio minimo 24, massimo 40);
D) Competenze glottodidattiche orali (punteggio minimo 12, massimo 20).
Per ottenere la Certificazione DITALS di II livello il candidato deve raggiungere un punteggio minimo in tutte le sezioni di cui si compone l’esame. Se il candidato raggiunge il punteggio minimo solo in una o più sezioni, il risultato ottenuto è capitalizzabile e il candidato potrà sostenere nuovamente le prove relative alle sezioni non superate entro tre anni dalla data nella quale ha sostenuto l’esame per la prima volta.
Tutte le prove sono prodotte e valutate dalla Commissione DITALS dell’Università per Stranieri di Siena.

E’ previsto il pagamento di una tassa di esame.

Scarica la bibliografia Ditals II livello in pdf

In Italia è un titolo preferenziale per lavorare presso:

Scuole d’italiano per stranieri,
CTP – centri territoriali permanenti,
Scuole italiane all’estero;
CLA – Centri Linguistici di Ateneo che organizzano corsi di italiano per stranieri o per gli studenti stranieri del progetto Erasmus,
Corsi per immigrati presso istituzioni pubbliche e private.



All’estero offre possibilità lavorative presso:
– Istituti italiani di cultura;
– Dipartimenti di italianistica presso le Università;
– Scuole italiane all’estero;
– Scuole pubbliche che ricercano docenti di lingua italiana;
– Scuole d’italiano per stranieri;
– Sedi della Società Dante Alighieri che organizzano corsi di italiano,
– Associazioni di italiani all’estero che organizzano corsi di lingua.

Date esami Ditals Catania

giga ih
    DITALS I LIVELLO: 21 Aprile 2017 – chiusura iscrizioni: 7 Marzo 2017.
    DITALS II LIVELLO: 24 Febbraio 2017 – iscrizioni chiuse.

Contattaci

giga ih

Ditals

Novità DITALS

giga ih